Avvisi

Pubblicato il: 13 Ottobre 2020

Ultima modifica: 13 Ott 2020 - 13:55

Emergenza Coronavirus: D.P.C.M. 13 ottobre 2020

Si pubblica il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 13 ottobre 2020.

In particolare si sottolinea che:

  • è obbligatorio, sull’intero territorio nazionale, avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, nonché indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto a eccezione dei casi in cui sia garantita in modo continuativo la distanza interpersonale di 1 metro rispetto a persone non conviventi. Sono esclusi da tale obbligo i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva, i bambini di età inferiore ai sei anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina. È fortemente raccomandato l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all’interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi.
  • È obbligatorio mantenere una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
  • È consentito l’accesso di bambini e ragazzi a luoghi destinati allo svolgimento di attività ludiche, ricreative ed educative, al chiuso o all’aria aperta, con l’ausilio di operatori cui affidarli in custodia e con obbligo di adottare appositi protocolli di sicurezza.
  • È consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all’aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purché nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività.
  • L’attività sportiva di base e l’attività motoria svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati,  sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento.
  • Restano sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso.
  • Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto.
  • Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose sono consentite con la partecipazione massima di 30 persone nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti.
  • Con riguardo alle abitazioni private, è fortemente raccomandato di evitare feste, nonché di evitare di ricevere persone non conviventi di numero superiore a sei.
  • Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite sino alle ore 24.00 con consumo al tavolo e sino alle ore 21.00 in assenza di consumo al tavolo; resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto, nonché la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze dopo le ore 21 e fermo restando l’obbligo di rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
Condividi

Ultimi articoli

Avvisi 20 Ottobre 2020

AVVISO PROSSIME SEDUTE DI GARA SUL MEPA – RDO N. 2579779 – SERVIZIO SUPPORTO INFORMATICO

Si allega avviso relativo alle prossime sedute di gara.

CUC - Centrale Unica di Committenza 20 Ottobre 2020

CUC AVVISO SEDUTA GARA

CUC AVVISO SEDUTA GARA SERVIZIO IGIENE URBANA

Avvisi 19 Ottobre 2020

Emergenza Coronavirus: D.P.C.M. 18 ottobre 2020

Si pubblica il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 18 ottobre 2020.

CUC - Centrale Unica di Committenza 16 Ottobre 2020

CUC AVVISO SEDUTA GARA APPALTO SERVIZIO IGIENE URBANA

CUC AVVISO SEDUTA GARA APPALTO SERVIZIO IGIENE URBANA

torna all'inizio del contenuto